Modern Times Duo

SAX Elio Baldi
ARPA Carla They

Il duo si costituisce nell’autunno del 2011 ed ottiene subito ottimi riscontri di pubblico in alcune importanti rassegne concertistiche ed eventi tra Emilia Romagna e Lombardia.
“Modern Times Duo” propone un suggestivo viaggio storico-musicale nel mondo dell’arpa e del sax grazie a brani trascritti per questo originalissimo duo a partire dalle sonorità barocche fino ad arrivare alla musica contemporanea, attraverso famose canzoni d’epoca e musiche originali del ’900.
Elio Baldi e Carla They condividono, oltre la passione per i loro strumenti, quella per la musica come forma d’arte a 360 gradi;  attraverso stili compositivi differenti, traducono in musica la loro arte, in questo modo arpa e sax diventano magicamente un ideale prolungamento in grado di tradurre in suoni le loro emozioni.

PROGRAMMA PER CONCERTI E INTRATTENIMENTI

P.D. PARADISI – Toccata in la magg.
J. PACHELBEL – Canone in re
J.S. BACH – My heart ever faithful
C. DEBUSSY – Claire de lune
E. MORRICONE – C’era una volta il west
N. PIOVANI – Nuovo cinema Paradiso
E. MORRICONE – Mission
E. MORRICONE – C’era una volta in America
C. CHAPLIN – Smile
L. ARMSTRONG – What a wonderful world
N. ROTA – Romeo e Giulietta
A.LLOYD-WEBBER – Don’t cry for me Argentina
A. ARLEN – Over the rainbow
LOU GUY – La vie en rose
LOU GUY – Cherry Pink

Carla They, figlia d’arte con una splendida carriera di solista, dopo essersi brillantemente diplomata in Arpa presso il Conservatorio G. Nicolini di Piacenza, ha intrapreso la carriera di concertista che l’ha portata ad esibirsi presso importanti Istituzioni Internazionali quali: Consolato Italiano di Parigi, castello di Clos-Lucè ad Amboise, Teatro Regio di Parma, Teatro Valli di Reggio Emilia, Palazzo dei Congressi di Campione d’Italia, Palazzo Vendramin dei Carmini a Venezia, Volkshaus di Basilea, Hotel Hermitage di Monte Carlo, Comunità di San Patrignano, Jolly Hotel Carlton di Amsterdam, teatro Bibiena di Mantova, teatro All’antica di Sabbioneta e altri; sempre come solista ha partecipato al concerto organizzato in occasione della presentazione della “Lettera del Papa agli artisti” presso la Basilica della Ghiara di Reggio Emilia e al concerto “Gli Stati Uniti incontrano Parma” all’Auditorium Paganini dove si è esibita in trio con gli straordinari arpisti americani Paul Hurst e Meko.
Ideatrice di numerose rassegne musicali, è fondatrice di particolari ensemble tra cui “Duo soprano-arpa” col quale ha tenuto centinaia di concerti in vari paesi d’Europa. Nel 2003 intraprende lo studio dell’Arpa Celtica, evoluzione che le consente di partecipare a numerose rassegne di musica antica e rievocazione storiche.
Nel frattempo ha dato vita a raffinate formazioni cameristiche ( flauto e arpa – violino e arpa – duo d’arpe ) per le quali ha svolto accurate ricerche filologico – bibliografiche tese al recupero di brani originali inediti.
Molto attiva anche nel campo teatrale, ha recentemente intrapreso un’interessante collaborazione con l’attrice Alessandra Azimonti e con l’arpista Raoul Moretti; tra le esperienze più significative si segnala lo spettacolo “Scritture vegetali” alla Casa della Musica di Parma con l’attrice Paola Pitagora, la collaborazione con l’associazione ALTA di Parma e le partecipazioni al “Parma Poesia Festival”ed. 2007- 2008 e al “Verdi Festival” 2009 con l ’orchestra del Teatro Regio di Parma.

Elio Baldi, Pianista, Sassofonista, compositore ed arrangiatore,nasce a Parma dove intraprende lo studio del pianoforte privatamente per poi proseguire gli studi musicali presso i conservatori “Boito” di Parma e “Martini” di Bologna diplomandosi in Sassofono, Strumentazione per banda e Direzione si Coro.
Contemporaneamente svolge attività di pianista accompagnatore ed arrangiatore al fianco di noti cantanti pop italiani che lo porteranno a tenere concerti in USA, Canada, Australia, Argentina, Russia e quasi tutti gli Stati europei.
Svolge anche attività musicale relativa al teatro col “Teatro dei Filodrammatici”di Milano : “Sboom” con Maddalena Crippa e  “Gioann Brera” con Cochi Ponzoni. E’ pianista nello spettacolo “Due inermi in Armi” di Gori, e in “Tango mujer”, tastierista nell’oratorio di A. Nidi “A piedi Scalzi”. Pianista accompagnatore nello spettacolo “Ho visto un re” con la Fondazione Toscanini.
Si occupa anche di discografia dando vita  al “Village Studio” per la produzione musicale propria e conto terzi.
Per conto del teatro dei Filodrammatici realizza i CD di “Di’ e Nott” (Adriana Asti), “Sboom” e “A Sud dell’Alma” (Maddalena Crippa) e la realizzazione degli spettacoli Rai “Sboom” e “Gioann Brera”(Cochi Ponzoni) . Di prossima pubblicazione il CD“Sorelle d’Italia”  (Veronica Pivetti e Isa Danieli).
Recentemente ha dato vita allo spettacolo di musica e danza “Controluce” dove vengono evidenziati i diversi mondi musicali che ama frequentare: il jazz, la musica colta e la musica popolare di qualità.
Nel 2012 scrive ed interpreta le musiche per lo spettacolo teatrale” Lutring!”  interpretato da Giorgio Biavati, su testo di Andrea Villani.
Principali Produzioni discografiche in qualità di compositore, arrangiatore e produttore:
1998 Hollywood Party – Lounge
2003 Bel Canto ( Controluce ) – Chill Out
2006 Les mysteres de Rio : Brazilian Love Affair project – jazz Bossa
2008 The new wonders of Frank Sinatra
2009 Mi Cancion – Controluce
2009 Atto Primo – Andrea Giovannini
2011 Sergio Mendes-Dance Moderno –jazz bossa
2012 Christmas Paradise – jazz bossa standards
2013 Voce e eu – arrangiamenti di brani di Joao Gilberto

Anna Nash


Anna Nash
Violinist performer
è una cantate e violinista con un patrimonio artistico che varia dal repertorio classico al puro jazz;
questa fa di lei una performer eclettica capace di offrire un ampio ventaglio musicale e concertistico.
Tali skills fanno di lei un’interprete polivalente in grado di presentare una variegata gamma di brani classici e moderni.
Si è brillantemente diplomata in viola nel 1992 presso il Conservatorio “B. Marcello” di Venezia ed ha fatto parte del complesso strumentale “Rondò Veneziano”, partecipando a numerose tournee in tutta Europa.

Da alcuni anni si è dedicata allo studio del canto lirico e le sue caratteristiche vocali le permettono di spaziare dal reportorio operistico sino al musical, generi che sta approfondendo, unitamente a quello vocale da camera, esibendosi come cantante solista.
Sempre alla ricerca di nuove sonorità ha intrapreso una nuova avventura che spazia dal jazz al pop, dove grazie alle esperienze maturate riesce in performace uniche, mescolando musicalità ad un’ esibizione molto incisiva.
Nel 2009 la sua esecuzione dell’inno di Mameli è stata richiesta ufficialmente alla cerimonia delle gare di Coppa del Mondo a Tarvisio.
Recentemente ha pertecipato , con due brani inediti, al Concorso “Canevel Music lab” 2012 preparazione progetto dance con la produzione del compositore Marco Nodari Edizione canzoni Buone Come il Pane
VIDEO
A Night in Venice: https://youtu.be/Lp_L4r6BsYE
Je t’aime [Official Video]: https://youtu.be/wiolWa-g5CQ
Live performance 2015: https://youtu.be/mxTy7eC8tds
Amore Mio: https://youtu.be/nlQdb73tD88

 

Les Babettes

LES BABETTES Turbo swing vocal trio

Les Babettes – Mr Sandman: https://youtu.be/ankrvarARqY
Les Babettes – Soho Nights (The Puppini Sisters): https://youtu.be/gEGpLIrHK24
Les Babettes – El can de Trieste (by Lelio Luttazzi): https://youtu.be/KrNGH9RDS2o
Les Babettes – Non dimenticare [Videoclip Ufficiale]: https://youtu.be/m0QwpOXpnOE

Les Babettes sono nate nel 2011 a Trieste, una piccola città di mare con una grande storia, anche musicale. Anche il loro nome è un omaggio alla loro città: le “babe” (diminutivo “babette”) sono infatti nel dialetto cittadino le ragazze. “Babare” è anche un verbo che significa chiacchierare e spettegolare, ed è con ironia ed ispirandosi ai nomi di alcuni trii del passato che hanno dato al loro nome il tocco francese. Nella loro città soffia la Bora, un vento fortissimo (si dice sia per questo che a Trieste sono tutti “matti”), ed è forse grazie a questo che nel 2013 dispiegano ufficialmente le vele e salpano nel mondo dello swing verso infinite nuove

 

Frozen Farmer

FROZEN FARMER Folk rock band SHOWREEL: https://youtu.be/rYk_WTvwbuo

Dopo un primo periodo dedicato alla scrittura e all’arrangiamento delle proprie canzoni, nel Novembre del 2011 il gruppo entra alla Sauna Recording Studio per incidere cinque brani inediti, pubblicati da Ghost Records a fine 2011 (https://soundcloud.com/frozen-farmer/sets/frozen-farmer-album-mp3/s-Q9TtL).

E’ uscito recentemente il loro nuovo album “Stay” (2014, Seahorse Recordings/Audioglobe distribuzione). Il disco conferma la forte passione del gruppo per il folk, ma allo stesso tempo rivela la molteplicità di influenze musicali che ognuno dei componenti riversa nell’arrangiamento finale dei brani, tracciando una linea ancora più decisa nel sound dei Frozen Farmer.

Questo album vede inoltre la preziosa collaborazione di Tim Sparks (chitarrista statunitense che ha inciso diversi dischi per la Tzadik e ha cooperato, tra gli altri, con John Zorn, Bill Frisell, Marc Ribot e Greg Cohen) che, appassionatosi al progetto, ha partecipato alle registrazioni (www.timsparks.com).

I FROZEN FARMER sono: Francesco Scalise (vocals, banjo) Giordano Rizzato (drums) Valter Violini (bass, vocals) Mattia Rizzato (wurlitzer piano, organ, synth, vocals)

 

English bio SHOWREEL: https://youtu.be/rYk_WTvwbuo

The band spent some months writing and playing new songs and then, in November 2011, their first EP was released by a significant Italian indie-label called Ghost Records (https://soundcloud.com/frozen-farmer/sets/frozen-farmer-album-mp3/s-Q9TtL). It goes from folk rock to bluegrass and alternative country. It got very good reviews on Italian Magazines and also on Webzines. After some gigs, the band started to work on new songs. At the end of 2012 the Frozen Farmer went back to La Sauna Recording Studio in Varese and recorded an album entitled “Stay”, released by Seahorse Recordings in 2014. The album confirms Frozen Farmer’s passion for folk music, but, at the same time, it reveals more vigorously the different musical influences that each member of the band has brought into the project. The album featured Tim Sparks, a famous American acoustic guitarist, arranger and composer (Tzadik Records – in association with John Zorn) (www.timsparks.com).
I FROZEN FARMER is:
Francesco Scalise (vocals, banjo) Giordano Rizzato (drums) Valter Violini (bass, vocals) Mattia Rizzato (wurlitzer piano, organ, synth, vocals)

I Ciaparatt

Canti del Milanese

I Ciaparatt: uniti sotto la comun intenzione di riscoprire la tradizione popolare e i canti del milanese,
nel 2013 Giacomo Simone ed Ettore si esibiscono inizialmente in strada e in piccole osterie dove al gusto della cucina lombarda si abbina la musica della vera tradizione popolare.
Dopo poco tempo vengono invitati ad esibirsi presso feste private (compleanni e matrimoni) e sagre popolari (sagra della Cassoeula, alcune contrade di Legnano, ecc…) riscontrando una crescente approvazione tra persone d’ogni età.

Nel settembre 2014, mentre si esibiscono al mercato della città di Legnano, vengono visti da Giulio Moroni, che li ingaggia la sera stessa per un evento e che darà loro il nome de “I CIAPARATT”.
Inizia cosi la carriera professionale dei Ciaparatt col nuovo management, la Moroni in scena.
A differenza del significato in cui in dialetto si identifica un “buono a nulla”, i 3 giovani musicisti sono anche studenti universitari:

  • Giacomo Centonze, studente di Scienze Politiche presso l’Università Statale di Milano;
  • Simone Turcolin, studente presso il Conservatorio di Lugano;
  • Ettore Zanzottera, studente di Chimica e Tecnologie Farmaceutiche presso l’Università Statale di Milano.

I Ciaparatt propongono dal vivo un raffinato repertorio della canzone popolare milanese rivisitando in questo stile famose canzoni del genere, spaziando da Gaber a Iannacci, Cochi e Renato, I Gufi, Svampa…
Alcuni esempi: – El gir del mund – La balilla – Il gallo è morto – E mi la donna bionda – Se gh’han de dì – El minestron – Vengo anch’io – Io le toccai i capelli – Ho visto un re – Badoglio per un totale di oltre 1 ora e mezza di repertorio!
Ideali per qualsiasi situazione dove ci si voglia divertire cantando insieme!
(sagre paesane, feste di paese ma anche aperitivi, cene di gala e convention)
A Ottobre 2014 a Rimini partecipano ai provini per la trasmissione ITALIA’S GOT TALENT.
La trasmissione, condotta da Vanessa Incontrada e come giudici Claudio Bisio, Luciana Littizzetto, Frank Matano e Nina Zilli , andrà in onda prossimamente su SKY 1.
Attualmente stanno lavorando al nuovo Cd che conterrà la partecipazione di famosi artisti che hanno reso celebre il cabaret e la canzone milanese.

Il gruppo è composto da:
Giacomo Centonze (chitarra e voce)
Simone Turcolin (contrabbasso e cori)
Ettore Zanzottera (percussioni e cori)

LA SCHEDINA:

PER UN BASIN:

Musique Boutique

Lounge live project

INTERVISTA LIVE A RADIO MONTE CARLO:

I “Musique Boutique” nati nel 2008 da un’ idea del tastierista e produttore “Franz” Contadini e della cantante Ariella Perentin, sono una band che propone dal vivo un raffinato repertorio Lounge-Chillout rivisitanto in questi stili famose canzoni vecchie e nuove del mondo pop-rock & dance. Alcuni esempi: “Smoke on the Water”, “Billy Jean” e “I Follow Rivers” in versione Swing, “Roxanne”, “Into The Groove” e “Rolling in the Deep” in Bossa Nova, “Gypsy Woman”, “Just can’t get enough” e “Get Lucky” in versione Latin etc. per un totale di oltre 50 brani in repertorio.
Ideali per aperitivi, pre-discoteca, cene di gala e convention ben presto vengono ingaggiati per eventi esclusivi come il X° compleanno del Club Modà di Erba (Como) con ospiti Belen Rodriguez (madrina dellaserata), Aldo Giovanni e Giacomo ed altri artisti di rilievo, suonano a Vienna per la cena di gala della fiera del Turismo Europeo, a più eventi presso la Illy caffè di Trieste oltre a vari live in club e location esclusive del Triveneto. Parallelamente all’attività live i “Musique Boutique” registrano presso il Supersonic Studio di Franz Contadini (www.supersonicstudio.com) alcuni brani del loro repertorio che vengono pubblicati dall’etichetta M.O.D.A. Music Fashion di Milano e inseriti in prestigiose compilation Lounge italiane ed estere.
10001265_610045769071768_333769054_oAll’inizio 2011 “Franz” Contadini, che già da anni produce remix per artisti di rilievo come Nek, 883, Afrika Bambaataa, Anastacia, Alice, Mietta, Pitura Freska, Dj Francesco, Joe T Vannelli
etc ha l’intuizione di remixare in versione bossanova il singolo di Jovanotti “Tutto l’amore che ho” tratto dal nuovo album ORA. Jovanotti rimane colpito da questo remix e ne parla in un’intervista a Radio 105 presentandolo come un remix esclusivo. La Universal (sua casa discografica) rende ufficiale il remix e lo manda a tutte le radio italiane che iniziano a trasmetterlo (RadioDeeJay, RadioMonteCarlo, 101, etc. etc), e lo inserisce in varie compilation esclusive. Inizia così una collaborazione tra Jovanotti e Franz Contadini che nel 2011 realizza ben 5 remix, 2 lounge con i Musique Boutique (l’altro è “La notte dei desideri” in versione latin) e 3 dance di “Tutto l’amore che ho”, “Io danzo” e “Il più grande spettacolo dopo il Big Bang”. Nel frattempo i Musique Boutique registrano in studio altri brani tratti dal repertorio live tra cui la canzone “Gypsy Woman” della cantante Crystal Waters che ricanta per loro in esclusiva il brano autorizzandone il featuring.
A Giugno 2012 quindi esce il primo CD dei Musique Boutique dal titolo “C’est Chic” che contiene in esclusiva sia il brano con Crystal Waters che il remix di Jovanotti. A Luglio 2012 esce anche il remix House di Gypsy Woman che in una settimana raggiunge il I° posto della classifica House di Beatport ed entra in rotation in tutte le radio. Sia il singolo che l’album vengono licenziati in vari stati del mondo.
Il 27 Novembre 2012 esce “Back Up 1987-2012” il cofanetto per i 25 anni di carriera di Jovanotti e nel CD dedicato ai migliori Remix c’è anche la loro versione bossa nova di “Tutto l’amore che ho”. A Dicembre 2012 esce la prestigiosa compilation di RadioMonteCarlo “New Classics” vol. 6 che contiene “Venus” in versione smooth funk.
A fine Dicembre 2012 i Musique Boutique realizzano sempre per Jovanotti il remix bossanova del singolo “Tensione Evolutiva”, molto apprezzato dallo stesso Lorenzo, dalla Universal Music Italia e trasmesso dai grandi Network italiani.
A settembre 2013 i Musique Boutique realizzano dei jingle esclusivi per la trasmissione “Monte Carlo Nights” condotta da Nick The Nightfly su Radio Monte Carlo. A fine Novembre 2013 realizzano, sempre per la Universal il remix lounge dell’ultimo singolo di Zucchero “Quale Senso Abbiamo Noi” che viene inserito in un EP di remix assieme a 3 versioni elettroniche realizzate da Franz Contadini (a.k.a. KeeJay Freak) e pubblicato i primi di Dicembre in tutti i Digital Stores.
A Febbraio 2014 vengono ospitati e intervistati da Nick The Nightfly nella trasmissione Monte Carlo Nights dove si esibiscono dal vivo in 3 brani. La trasmissione è andata in onda lo scorso Lunedì 3 Marzo alle ore 23.00 e il relativo video è visibile a questo link: http://www.radiomontecarlo.net/video-singolo/videoId/3343/ sul sito www.radiomontecarlo.net

 

Tequila Band