Paola Saluzzi

Paola Saluzzi, giornalista professionista e nota conduttrice TV, nasce a Roma il 21 maggio 1964. Il suo esordio televisivo avviene nel 1987 nella redazione del programma di Sergio Zavoli “Viaggio intorno all’uomo”, in onda su RaiUno. Passa poi alla redazione sportiva di Telemontecarlo, rete sulla quale conduce per tre anni i telegiornali sportivi. Nel 1992 è l’inviata speciale per le prestigiose Olimpiadi di Barcellona; sarà inoltre inviata per seguire l'”American’s Cup” di vela e le “Colombiadi” a bordo dell’Amerigo Vespucci. Nel 1995 passa nella grande famiglia di Mediaset, su ReteQuattro. Conduce un programma sul “Giro d’Italia”, ma segue anche dei servizi sulla moda fino a collaborare con Alessandro Cecchi Paone nella trasmissione “Giorno per giorno”. Pochi anni più tardi torna in Rai: è l’inviata per la trasmissione “Made in Italy”; nel 1998 è la conduttrice di “Uno mattina estate”, che seguirà anche nell’edizione 1999. Discreta e positiva anche la sua interpretazione del personaggio di Claudia Sartor, giornalista televisiva e fidanzata dell’ispettore Giusti, nella fiction omonima di Sergio Martino. Affianca Luca Giurato nella conduzione di “Unomattina”. Durante la sua conduzione la trasmissione cresce passando da due a quattro ore di diretta e Paola Saluzzi sarà l’unica conduttrice nella storia del programma ad averlo firmato anche come autrice. La sua notorietà raggiunge i massimi livelli.

MDL resize1447Nell’estate 1999 conduce la Settantesima edizione del “Premio Letterario Viareggio”, evento culturale di blasonata importanza. Ad ottobre dello stesso anno conduce da Sanremo “Tutti pazzi per il musical”, festival sui film musicali. Nel settembre 2000 presenta la trasmissione “Il primo giorno”; nel febbraio 2001 “Speciale Alta Moda Roma” e il “Premio Rodolfo Valentino 2001”. Da sempre legata ad eventi istituzionali, ha condotto nel settembre 2000 dal complesso del Vittoriano di Roma, il primo giorno di scuola, saluto del presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi alle scolaresche italiane. Il 2 giugno 2001, nella giornata di commemorazione della nascita della Repubblica Italiana, ha condotto la manifestazione “Premio Italiani nel mondo”, voluta dal ministro per gli italiani all’estero Mirko Tremaglia. E’ stata inviata in Kosovo e a Sarajevo per due puntate speciali in diretta di “Uno mattina”, per le forze italiane di pace. Nella stagione 2002/2003 conduce “I fatti vostri” di Michele Guardì per RaiDue.
Nel 2003 conduce “LINEA VERDE” in onda su RAI 1.
Nel 2004 Paola Saluzzi torna all’ambiente giornalistico sportivo conducendo “La grande giostra dei gol”, per Rai International, trasmissione nella quale ogni settimana Paola ospita in studio un italiano che racconta la propria esperienza di vita fuori dai confini nazionali: storie destinate a far emergere le qualità professionali e umane dei nostri connazionali all’estero.
Viene nominata Cavaliere al Merito della Repubblica (Ciampi).
E‟ l‟attrice protagonista del film di Franco Nero “Forever Blues”, in cui interpreta la parte di una madre e moglie che riesce a scappare, con il proprio figlio, dalla tragedia delle percosse e del terrore che regnano nella sua famiglia. Il film lo ha dedicato alle donne del Telefono Rosa, contro ogni forma di violenza, fisica e psicologica sulle donne.
E‟ stata premiata come migliore attrice protagonista al SantaMarinella Film Festival 2006.
Primo viaggio in Africa, in Darfur, per conto della Cooperazione Internazionale. Realizza un documentario sulle condizioni dei rifugiati in Sudan.
Nel 2005 conduce per la Giornata Mondiale della Gioventù l‟evento “Italiani”, 70 mila ragazzi allo stadio di Colonia – aspettando Papa Benedetto XVI – per il concerto di Povia, Tosca, per l‟incontro con Don Oreste Benzi, Giovanni Trapattoni, e in collegamento da Roma il Presidente della Repubblica Ciampi.
Diventa testimonial del V.I.S.: Volontariato internazionale allo Sviluppo (Salesiani di Don Bosco).

Maria Concetta Mattei

Biografia

Giornalista Rai, conduttrice del tg2 ore 20.30, curatrice della rubrica di approfondimento tg2 Storie

Componente del CdA del Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto

Studi negli USA, dove ha conseguito il diploma di scuola superiore presso la East Henderson High School ad Hendersonville, North Carolina.

Diploma di maturità classica.

Laurea a pieni voti in Economia e Commercio, con tesi  sul mercato del lavoro, presso l’Università di Trento.

Negli anni ’70 ha realizzato programmi radiofonici e televisivi, dedicati in particolare alla condizione femminile in Italia e nel resto del mondo, per emittenti private.

Nel 1979 è stata assunta alla Rai con concorso nazionale riservato ai giornalisti.  Presso la sede Rai di Trento ha condotto i notiziari radiofonici e televisivi. Ha seguito in particolare la cronaca nera e lo sviluppo di numerose inchieste giudiziarie (da quella avviata dal giudice Palermo sul traffico internazionale di armi e droga  all’inchiesta sulla tragedia di Stava).

Ha realizzato reportage sull’emigrazione, sulle adozioni internazionali,  sulla  medicina alternativa.

Ha partecipato alla realizzazione e alla conduzione del  programma “Le tavole rotonde di RaiRegione”

Nel 1991 è stata chiamata al tg2, dove oggi ha il ruolo di conduttrice del tg2 delle ore 20.30 e delle edizioni serali. Già caporedattore al Desk Impaginazione è coordinatore responsabile e conduttrice del programma tg2 Dossier Storie, in onda ogni sabato in seconda serata.

Ideatrice e conduttrice  per il gr2 della rubrica PAROLA DI MAMMA, trasmessa per tre anni ogni sabato mattina su RADIODUE alle 7.50 dedicata ai problemi della crescita e dello sviluppo da zero a 18 anni, con consigli per i genitori e interviste agli esperti.

Nel 1994 ha seguito e commentato le prime elezioni multirazziali in Sudafrica, con collegamenti in diretta da Johannesburg, servizi da Città del Capo e interviste ai principali protagonisti della svolta politica nel Paese.

Ha condotto da Assisi in diretta Eurovisione la serata di premiazione del 50.mo PRIX ITALIA.

A Vicenza e Venezia ha presentato la consegna degli Hot Bird Awards, premi per i migliori  programmi satellitari.

Per RAI5 dal Teatro La Scala di Milano ha condotto, assieme al Maestro Michele Dall’Ongaro,  la diretta per la prima della Traviata il 7 dicembre 2013. Ha presentato il concerto in memoria di Claudio Abbado il 27 gennaio 2014, l’opening gala del Maggio Fiorentino il 10 maggio 2014.

Nel 2015 ha gestito la diretta dalla Scala di Turandot il 1 maggio per l’ inaugurazione di Expo; il concerto per Milano della Filarmonica con David Garret e quello di Lang Lang dal teatro degli Arcimboldi.

Numerose le partecipazioni a convegni e manifestazioni a sfondo sociale,  fra cui diversi dibattiti organizzati a Brescia dal Centro Nazionale Studi della Polizia di Stato e dalla Scuola di Piacenza.

Nel 2003, Anno Internazionale dei Disabili, ha coordinato, con il Patrocinio della Camera dei Deputati, del Ministero del Welfare e del Ministro per l’Innovazione e le Tecnologie, il convegno Oltreleb@rriere

Ha presentato per Abi la campagna di formazione professionale dei quadri, in occasione del lancio dell’iniziativa PATTI CHIARI .

Ha condotto: l’8 marzo 2014 al Quirinale la cerimonia per la Giornata Internazionale della Donna, in diretta su Rainews24

il 27 gennaio 2015 nell’aula di Montecitorio le celebrazioni per la Giornata della Memoria (diretta Rai3)

il  9 maggio 2016 sempre alla Camera dei Deputati la cerimonia in ricordo delle vittime del terrorismo

(diretta Rai2)

Testimonial di campagne di informazione sanitaria e in favore della donazione del cordone ombelicale. Ha partecipato al video e al calendario (2004) in favore dell’Ant, associazione per l’assistenza domiciliare dei malati oncologici.

Nel 2000  ha ricevuto  il Premio Personalità Europea, consegnato in Campidoglio dal Sindaco del Comune di Roma e dal Presidente del Centro Europeo per il Turismo

Nel 2001 premio Applauso di RAIUNO, consegnato in diretta da Paolo Limiti a “ci vediamo in tv”

Nel  gennaio  2002  premio Grilli a Lucca

Nel febbraio  2002 premio Santa Caterina a Siena

Il Senato Accademico  dell’Associazione  Laureati Università Bocconi ha deliberato di conferirle l’onorificienza di Donna dell’Anno per il settore Informazione,  consegnato il 19 marzo 2004 a Fanano di Gradara.

L’11 dicembre 2004 , nel Palazzo della Provincia di Salerno, le è stato  conferito il XXIV Premio Nazionale Marcello Torre per l’impegno civile, alla presenza della vedova Torre e di Agnese Moro

Sempre a Salerno, l’8 aprile 2005,   come responsabile di Tg2 Dossier Storie, ha ricevuto il Premio FARE TURISMO.

Assieme al Direttore del tg2 Mauro Mazza ha ritirato a Sanremo, in diretta tv su RAIUNO, l’Oscar TV per il miglior telegiornale.

Nel  luglio  2006 ha ricevuto la targa del sito www.telegiornaliste.com, per aver vinto – per la terza volta ( le ultime due consecutive) – il Campionato  organizzato  fa tutte le conduttrici  italiane di tg

Febbraio 2007 premio giornalistico OIPA  (organizzazione Internazionale Protezione Animali) per tg2 Dossier Storie

Premio Cimitile per il Giornalismo assegnato a giugno  2009

Premio Solidaridas assegnato a Milano per tg2 Storie  a maggio 2011

Premio Buone Notizie ricevuto a Caserta a gennaio 2012

Premio Ischia Friends a Ischia Porto  luglio 2012

Premio l’Altra Italia a Baia Domizia  settembre 2012

Premio giornalisti di…versi palazzo Valentini Roma novembre 2012

Premio Personalità Europea, Campidoglio dicembre ’12

Premio TV ETICA 21 febbraio 2013 “per essere riuscita a dare informazioni con una grande partecipazione professionale e personale. Per l’intelligente scelta delle tematiche, sempre coinvolgenti, dove è presente la percezione del contemporaneo”

Premio “con gli occhi di una donna” Club Lions Parma 2 luglio 2013

Premio TOTEMBLUEART a Brentonico (TN)  28 luglio 2013

Premio all’Eccellenza Città di Massa Carrara 3 agosto 2013

Premio Kiwanis per il Giornalismo, Siracusa 20 giugno 2014

Premio Myrta Gabardi, Consolato Svizzero di via Palestro a Milano 26 ottobre 2015

 

 

Elena Guarnieri

elena-nerorossonew

Giornalista e conduttrice televisiva, ha esordito poco più che ventenne in tv.
La sua prima esperienza televisiva fu come valletta nel programma Il gioco delle coppie condotto da Corrado Tedeschi nel 1990-91.
In seguito ha preso parte a programmi come Ciao Italia (Raiuno), Il Gioco delle coppie, Guida al Campionato con Sandro Piccinini, Village e Planet (Italia Uno).
Nei primi anni novanta ha inoltre avuto delle esperienze come attrice televisiva: ha infatti recitato nella sit-com Nonno Felice, in cui interpretava il ruolo della maestra del nipotino di Gino Bramieri, nella sit-com Casa Vianello con Sandra Mondaini e Raimondo Vianello e nella parodia musicale a cura di Beppe Recchia dal titolo I tre Moschettieri.
Ha collaborato anche con la testata giornalistica di Telepiù per cui ha condotto il telegiornale sportivo e la trasmissione Telequote con Rino Tommasi.
Dal 1996 al 2007 ha fatto parte delle redazioni di Studio Aperto conducendo le edizioni serali del telegiornale.
Per il tg di Italia Uno è stata inviata in Vaticano nei giorni della morte di Giovanni Paolo II, mentre su Rete 4 ha condotto: Gentes, Miracoli con Piero Vigorelli, e la prima edizione di Sipario del TG4 (voluta da Emilio Fede).

Dall’ottobre del 2007 è caporedattore in forza alla redazione del Tg5 di cui conduce prima l’edizione delle 13 (all’inizio in coppia con Luca Rigoni, successivamente da sola) e poi quella principale, alle 20, sostituendo Cristina Parodi, passata a La 7.
È anche autrice e conduttrice di Vite straordinarie, programma di Rete 4, in onda in prima serata, dedicato alle biografie di grandi personaggi del passato e del presente.
Si tratta di un documentario girato in esterna sui luoghi della vita di un personaggio, arricchito da numerose testimonianze di persone che conoscono o hanno conosciuto il protagonista.
Tra i personaggi affrontati: Padre Pio, Hitler, Diana Spencer, Maradona, Giovanni Paolo II, Benito Mussolini, Giovanni Agnelli, Marylin Monroe, Madre Teresa di Calcutta, Don Giussani, San Francesco, Cassius Clay, l’infanzia di Gesù, Vittorio De Sica, Enzo Ferrari, i Savoia, Mike Bongiorno.
Nell’aprile 2010 ha condotto una puntata speciale di Vite straordinarie nella sera della scomparsa di Raimondo Vianello in diretta dallo studio 5 di Mediaset in Cologno Monzese, il medesimo studio in cui anni prima erano state girate le sitcom di Casa Vianello. Un altro speciale, dedicato a Sandra Mondaini, è andato in onda il 21 settembre 2010, giorno della morte della popolare attrice televisiva.
Nel 2008 è nato il suo primogenito Fabio Antonio.

Livia Azzariti

Biografia

Laureata in medicina, è anestesista, attività che svolge regolarmente tutt’oggi nonostante le frequenti apparizioni televisive.
Dal 1985 inizia la sua collaborazione con la Rai grazie a Luciano Rispoli, entrando nella redazione del programma medico Colloqui sulla prevenzione.
Tra il 1985 e il 1986 è nel cast del programma di Enrica Bonaccorti Pronto, chi gioca?, in cui tiene i rapporti con gli ospiti provenienti dal mondo scientifico.
Dal 1987 passa alla conduzione di Unomattina su Rai 1, assieme a Piero Badaloni; resterà legata alla trasmissione per ben 10 anni divenendone uno dei volti storici.
Nel 1990 conduce assieme a Cino Tortorella il 33° Zecchino d’Oro.
Tra il 1992 ed il 1995 è pure tra i conduttori di Telethon.
Tra il 1998 ed il 2002 è sia conduttrice che autrice di Check-Up, trasmissione che verteva su moltissimi temi medici ed in onda al sabato.
Tra il 2002 ed il 2004 conduce Unomattina sabato e domenica; mentre tra il 2004 ed il 2006 presenta Mattina in famiglia, in onda il sabato e la domenica mattina su Rai 2, insieme ad Adriana Volpe.
La Azzariti è poi tornata alla conduzione di Check-up nel 2006, ma stavolta intesa come rubrica interna ad Unomattina.
Nel 2010 conduce ancora una rubrica medica, Pianeta Salute in Unomattina estate.
Nel 2013, durante l’edizione di Unomattina conduce la rubrica settimanale Doctor Livia.

 

Francesca Mazzalai

Esperienze lavorative:
– Alla scoperta del Trentino, Rai3 (ideatrice e conduttrice) dal 2015
– RaiRadio2 (autrice e conduttrice) dal 2014
– La leggendaria Charly Gaul, RaiSport1 e 2 (conduttrice) dal 2014
– La leggendaria Charly Gaul, RaiRadio2 (autrice e conduttrice) dal 2014
– Sentiero di Pace, Rai5 (autrice e conduttrice) 2014
– L’Italia di Dove, DoveTv, Sky (collaborazione ai testi e conduzione) 2011-2016
– Le Dritte di Dove, DoveTv, Sky (conduzione) 2010-2011
– Olimpiadi Invernali su SkySport (autrice econduttrice) 2010
– Oro. Obiettivo Olimpiade, Sky Sport (autrice e conduttrice) 2009-2010
– 2009-2010, collaborazione ai testi per Airone, Cairo Editore
– Follia rotolante, Rai2 (conduttrice) 2009
– Atlantide, storie di uomini e di mondi, La7 (autrice dei testi e conduttrice) 11 edizioni dal 2005 al 2009)
– Tg Mtv (conduttrice) 2004-2006
– Sesto senso, La7  (conduttrice) 2004
– Grand Prix, Italia1 (conduzione promo) 2002
– Crimen, Rete4, (conduzione) 2001

Carriera scolastica
Laureata in Scienze Politiche (Università Cattolica di Milano) con  tesi in Comunicazione politica
Diplomata presso il Liceo classico G.Prati di Trento.
Ottima conoscenza di inglese e spagnolo.
Nata a Trento il 27 marzo 1976.

Daniela Castelli

giornalista professionista plurimediale, web content e social media manager, specializzata in PA

euronews – EURONEWS S.A. 60, chemin des Mouilles, 69130 Lyon Ecully – FRANCE

Network internazionale di news

Dal 2013 al 2016

euronews – EURONEWS S.A. (Lione, Francia) redattore media televisivo, on-line e conduttrice live;

L’Indro – L’Indro Srl, articolista esteri del sito web di l’approfondimento quotidiano indipendente e start up di giornalismo partecipativo (Torino, Italia);

sito web e radio affaritaliani.it –

Uomini & Affari S.r.l. (Milano, Italia);

EXPO 2015, “Kenya’s Week” business assistant e media relations, CNA Monza e Brianza (Milano, Italia);

Brand Journalism, docente corsi di giornalismo digitale applicato al brand;

dal 2010 al 2013

Sicherheit Technika AG – (St.Moritz, Svizzera) responsabile Customer Service internazionale con mansione di assistenza legale e gestione;

dal 2006 al 2013

euronews (Lione, Francia);

Rsi (Lugano, Svizzera);

CFN, Class Editori  (Milano, Italia);

Il Corriere de iure publico (Milano, Italia) caporedattore;

attività formativa come docente (Sondrio, Italia) di corsi di giornalismo on-line per associazioni e cooperative;

ospite SDA Università Bocconi (Milano, Italia), lezioni dedicate al rapporto tra “Tecnologia e Comunicazione” CLEARCC;

ufficio stampa Comunita Montana Valtellina di Sondrio;

ufficio stampa Comunità Montana della Valchiavenna;

dal 1995 al 2006

Tele+2 (Milano, Italia);

Radio24, Gruppo Sole24 Ore, (Milano, Italia) Programma Italia News, Gruppo Fininvest (Milano, Italia);

IlNuovo.it, eBisMedia (Milano, Italia) primo giornale on-line nazionale, vice caposervizio;

TelePa, Ministero della Funzione Pubblica (Roma, Italia);

RealLife Television S.p.A. per AnsaWeb, responsabile editoriale (Milano, Italia);

dal 1990 al 1995

Mediaset, Canale 5, (Milano, Italia);

Casa per Casa e Sabato4 – Rete 4 (Milano, Italia).

ISTRUZIONE E FORMAZIONE

2015

Ordine dei Giornalisti corso di aggiornamento su deontologia in particolare sui temi di copy right, Web 2.0, terrorismo, salute mentale; inDesign – programma di produzione editoriale; inCopy – programma professionale per la scrittura e l’editing

2013

Attestato corso di Europrogettazione 2014-2020 (fund raising), master su ricerca  Finanziamenti pubblici e sviluppo di progetti +EU2020 (Milano, Italia), HORIZON 2020

2012

Lingua spagnola, attestato (WorldSpeaking – Telelangue); Lingua tedesca, corso con professore dedicato (livello B2);

2010

Attestato Marketing per le PMI

2005

Corso di ripresa e montaggio televisivo, Sony – Clip Edit;

1999

Laurea in Architettura – design industriale, Strumenti e Tecniche di comunicazione visiva “Il telefono cellulare e la comunicazione istantanea. Oltre il parlato: realizzazioni di servizi bancari su terminali portatili SMS e WAP”;

1999

Esame di Stato come Giornalista professionista, iscrizione all’Ordine dei giornalisti;

1994

Diploma di Dizione, scuola di recitazione e dizione di Nicoletta Ramorino, CTA – Milano;

1989

Diploma Liceo Scientifico Pier Luigi Nervi, Chiavenna (Sondrio).